Cerca nel sito

Carta d'identità

Carta d'identità

La carta d’identità un documento di riconoscimento, viene rilasciato al compimento dei quindici anni e vale 10 anni dalla data del rilascio.

Validità per l’estero

La carta d’identità permette di andare all’estero nei paesi dell’Unione Europea e in quelli che hanno stipulato con l’Italia appositi accordi.
Leggi l’elenco aggiornato dei paesi in cui si può andare con la carta d’identità, sul sito della Polizia di Stato www.poliziadistato.it/faq/1506
È comunque buona norma, prima di fare un viaggio all’estero, informarsi in Comune o in Questura se la validità del documento per l’espatrio nel paese in cui dovete andare non sia stata temporaneamente sospesa, o se non si sia aggiunto un nuovo paese all’elenco.

Per gli stranieri

I cittadini stranieri, regolarmente iscritti all’anagrafe, possono avere soltanto la carta d’identità non valida per l’espatrio perché, per recarsi all’estero, devono usare i documenti rilasciati dai rispettivi Stati d’origine.

Per i minori (15-18 anni)

I minorenni possono avere la carta di identità valida per l’espatrio solo con il consenso di entrambi i genitori o di chi esercita la potestà genitoriale.
Se uno dei due genitori non può venire allo sportello anagrafe, deve compilare e firmare un modulo allegando la fotocopia fronte e retro di un suo documento d’identità valido.

La carta di identità viene rilasciata dall’Ufficio Anagrafe in formato elettronico al momento della richiesta.  E’ necessario portare 1 fotografia formato tessera recente.

• Se non è mai stata richiesta la carta d’identità e non si ha nessun altro documento idoneo per l’identificazione (es. passaporto) è necessaria la presenza di due testimoni maggiorenni con un documento di identità valido.

• I cittadini che appartengono a Paesi esterni alla comunità europea, devono presentare il passaporto ed il permesso di soggiorno valido. Quando il permesso di soggiorno non è più rinnovato dalla Polizia di Stato, la carta d’identità va riconsegnata allo sportello Anagrafe.

• Per il rinnovo è necessario presentare la carta di identità scaduta e una fotografia formato tessera recente. È possibile rinnovare la carta d’identità anche nei 6 mesi prima della data di scadenza.
Per le “vecchie carte”, che hanno validità 5 anni, con scadenza successiva al 25 giugno 2003, è possibile mettere un timbro di proroga di ulteriori 5 anni. Le carte devono comunque essere in buono stato; quelle usurate o rotte non potranno essere prorogate e dovranno essere rinnovate.

• In caso di furto o di smarrimento della carta, è necessario fare immediatamente denuncia alla Polizia di Stato o ai Carabinieri. La denuncia in originale va portata allo sportello Anagrafe per fare la nuova carta d’identità.
n.b. Non è possibile autocertificare lo smarrimento o il furto della carta d’identità.
Se la carta smarrita o rubata non è stata emessa dal Comune di Salo', è necessario portare oltre alla denuncia un altro documento valido per l’identificazione (es. passaporto); se anche questo risultasse smarrito, è necessario che vi siano almeno due testimoni maggiorenni, con un documento valido, che identifichino la persona.

• In caso di deterioramento della carta d’identità, è necessario riconsegnare il documento deteriorato o quello che ne rimane, purché permetta il riconoscimento della persona (fotografia integra o numero completo carta identità).
Bisogna portare una fotografia formato tessera recente.

Quanto costa
25 € Carta di Identità elettronica

da pagare allo sportello