Cerca nel sito

Cambio di residenza da altri comuni o dall'estero - Cambio di abitazione all'interno del Comune

Cambio di residenza da altri comuni o dall'estero - cambio d'abitazione all'interno del Comune

Modalità per effettuare cambio di residenza nel Comune di Salò  con provenienza da altro comune italiano o dall’estero e cambio d’abitazione nell’ambito del  comune stesso

 REQUISITO

 

Abitare effettivamente nel comune di SALO’ all’indirizzo dichiarato (art.43 C.C.).

 

DESCRIZIONE

 

Le persone che vengono ad abitare a SALO’ (cioè a fissare la propria residenza)  possono:

 

Presentarsi personalmente al Settore Servizi Demografici – Via Fantoni  n.86  2° piano per dichiarare per sé e per le persone su cui si esercita la patria potestà o tutela   il trasferimento di residenza producendo :

 

il modulo “Dichiarazione di residenza” compilato in tutte le sue parti che si  potrà   trovare su questo sito o direttamente allo sportello  allegando a quest’ultimo  la seguente  documentazione :

 

  1.   Copia contratto d’affitto o copia titolo di proprietà, usufrutto, comodato ecc.           Oppure in alternativa dichiarazione sostitutiva atto di notorietà qui riportata (art. 5 primo comma Decreto Legge n.47/2014  convertito dalla Legge n.80/2014 “chiunque occupa abusivamente un immobile senza titolo NON PUO’ chiedere la residenza  né  l’allacciamento a pubblici servizi….)
  2.  Il proprio  documento d’ identità e quello delle persone che  trasferiscono unitamente la residenza in originale o in copia qualora la richiesta sia inviata con le modalità sottoelencate. Le persone maggiorenni devono sottoscrivere il modulo sopra citato;
  3.  Codice fiscale per tutti, patente di guida e numero targhe dei veicoli di proprietà di ciascun componente se in possesso ;
  4.   Se cittadino straniero è extra comunitario, oltre ai documenti  sopra citati  sarà indispensabile produca PERMESSO DI SOGGIORNO VALIDO  per se’ stesso e per tutti i componenti il nucleo famigliare unitamente ai passaporti   e certificazione debitamente tradotta e legalizzata      per accertare la relazione di parentela  fra  essi ed  il titolare della richiesta   di  residenza;
  5. Se il cittadino straniero è  comunitario dovrà produrre oltre alla suddetta documentazione anche copia documentazione qui sotto allegata All.4) qualora richieda “L’Attestazione di Residenza Anagrafica”.

         

In alternativa alla presentazione  della documentazione sopra citata allo sportello i richiedenti possono inviare la suddetta anche nei seguenti modi :

 

  • PER RACCOMANDATA all’indirizzo : Comune di SALO’ – Settore Servizi Demografici –Lungolago Zanardelli n.55 – 25087 – SALO’
  • PER FAX  ESCLUSIVAMENTE  la numero 0365 21071 ;
  • PER VIA TELEMATICA ESCLUSIVAMENTE ALL’INIDIRIZZO:    servizidemografici.salo@pec.it. .

     

Si rammenta che la richiesta di residenza sarà considerata IRRICEVIBILE  quando :

  • il modulo e/o la documentazione ad esso allegata risulta parzialmente o totalmente illeggibile;
  • quando non sono compilati i campi obbligatori contrassegnati dall’asterisco )        
  • quando il modello non è sottoscritto dal richiedente o dai  soggetti maggiorenni
  • quando al modello non è allegato il documento d’identità del richiedente o dei maggiorenni;
  • quando non è allegato in copia  il titolo che dà diritto ad occupare l’immobile  (contratto di proprietà, comodato, usufrutto,  locazione) o non sia stata compilata la dichiarazione sostitutiva allegata in calce;
  • quando per gli stranieri  mancano i documenti previsti  al punto 4)della precedente descrizione se cittadino extra comunitario o al punto 5) se cittadino U.E.

       

Per il cambio d’abitazione nell’ambito del  comune  stesso è  necessaria la documentazione sopra elencata con esclusione del Codice Fiscale in quanto già agli atti e  se ancora validi l’attestazione anagrafica per i cittadini comunitari  e il permesso di soggiorno per i cittadini extra comunitari in quanto già acquisiti.

 

L’ufficio Anagrafe al momento della ricezione della dichiarazione di residenza rilascia o trasmette al richiedente apposita ricevuta di avvio del procedimento d’iscrizione anagrafica. Ai sensi dell’art.5 del  Decreto Legge n.5/2012 convertito con modificazioni dalla Legge n.35/2012, l’iscrizione anagrafica si perfeziona  entro due giorni lavorativi dalla dichiarazione resa o inviata . L’Ufficio procede poi ad accertare la sussistenza dei requisiti previsti per l’iscrizione anagrafica  che si considera confermata qualora siano trascorsi 45 giorni dalla dichiarazione resa o inviata e non sia stata effettuata la comunicazione dei requisiti mancanti   ex art.10-bis della Legge n.241/1990 (preavviso rigetto dell’istanza).

 

DOCUMENTI ALLEGATI ALLA PAGINA :

 

-            Dichiarazione di residenza (all.1)

-               Dichiarazione sostitutiva Legge  L.n.47/2014 (all.2)

 -         Dichiarazione aggregazione presso locatario già residente (All.3)

 -         Descrizione documentazione cittadini U.E. per rilascio Attestazione Anagrafica. (all.4)