Cerca nel sito

Certificato storico di residenza

Certificato storico di residenza

Il certificato storico di residenza attesta la successione dei diversi indirizzi nell'ambito dello stesso Comune.
Viene solitamente richiesto, per l'assegnazione degli alloggi popolari, per il condono edilizio, per l'inserimento in graduatoria degli insegnanti e professori, per il pagamento della tassa sui rifiuti solidi urbani ecc.
Per gli stranieri viene solitamente richiesto per provare i sei anni di residenza necessari per presentare la richiesta per la carta di soggiorno.

Può farne richiesta chiunque abbia un interesse legittimo e attuale.

E’ necessario presentarsi allo sportello dell'Ufficio Anagrafe muniti di documento d’identità valido.
Il rilascio è di norma immediato, esclusi i casi in cui si rendano necessarie ricerche d’archivio.
Ha validità 6 mesi.

Presso l’Ufficio Anagrafe, per i certificati in carta libera, bisogna pagare allo sportello i diritti di segreteria. Per i certificati in bollo, bisogna pagare i costi della marca da bollo e i diritti di segreteria presso lo sportello.