Cerca nel sito

Richiedere il codice fiscale

Richiedere il codice fiscale

Il codice fiscale rappresenta lo strumento di identificazione del cittadino nei rapporti con gli enti e le amministrazioni pubbliche. L'unico valido è quello rilasciato dall'Agenzia delle Entrate. Nessun soggetto esterno quindi è autorizzato a produrre programmi per il calcolo o la stampa del codice.

Qualsiasi cittadino, italiano o straniero, può richiedere il codice fiscale. Possono richiederlo i diretti interessati o i genitori.

Bisogna presentarsi all'ufficio locale dell'Agenzia delle Entrate con un documento di riconoscimento (per gli stranieri, occorre passaporto e il permesso di soggiorno).
Per i neonati basta il certificato di nascita (che si ottiene presso l'Ufficio di Stato civile del Comune) o la relativa autocertificazione del genitore.
Per i residenti all’estero può essere rilasciato dai consolati.

Smarrimento, furto, disallineamento

Nel caso di smarrimento o furto è possibile richiedere il duplicato del tesserino, seguendo la procedura on line.
Se l’operazione di richiesta di duplicato non va a buon fine, viene visualizzato un messaggio di errore. In questo caso rivolgetevi all’Ufficio delle Entrate.

Stranieri

Per notizie circa il rilascio del codice fiscale per i cittadini extracomunitari vi rimandiamo alla
pagina del sito Stranieri in Italia.

Nota

Attenzione! Pur non essendo documento di identità, il codice fiscale è importantissimo, perché consente ai database dei vari enti di comunicare tra loro (circolarità anagrafica) pertanto è fondamentale essere in possesso del codice fiscale giusto.